e.s.t.i.a. Associazione Culturale

Cooperativa Sociale e.s.t.i.a. nasce nel 2003 dall'incontro di varie ed articolate professionalità impegnate ad offrire da più di quindici anni attività culturali e formative nelle carceri milanesi al fine di favorire il reinserimento sociale e lavorativo delle persone detenute ed ex-detenute.

e.s.t.i.a opera attualmente presso la II Casa di Reclusione di Milano-Bollate.

Nella visione di cooperativa e.s.t.i.a l’obiettivo del reinserimento è perseguito attraverso un’opera di costruzione dell'autosufficienza anche economica dei detenuti realizzata attraverso un percorso di maturazione dell'autonomia professionale da iniziare durante il periodo di permanenza nelle carceri e da proseguire nelle fasi successive alla riconquista della libertà.

Attività cardine di cooperativa e.s.t.i.a.è il teatro che vanta numerose produzioni e attività laboratoriali ormai consolidate. Alla base del lavoro teatrale risiede un processo educativo non formale che è parte fondante e integrante del percorso di reinserimento sociale delle persone accompagnate.

Accanto al polo teatrale, e.s.t.i.a. si è dotata di laboratori attrezzati – nati contestualmente ai primi corsi di formazione sostenuti dal Fondo Sociale Europeo – dove vengono offerti prodotti e servizi. Le strutture compiutamente attrezzate ospitano attività di falegnameria, di testing per le nuove tecnocnologie, riparazion elettriche ed elettroniche e altri servizi informatici e di service tecnico per le produzioni teatrali che si svolgono all’interno del carcere, oltre ad offrire prodotti, assistenza e service tecnici a privati e alle pubbliche amministrazioni della provincia di Milano.

Le persone accompagnate in questi anni appartengono in misura maggiore a categorie in difficoltà, dove “il reato” è spesso sintomo della povertà reale, familiare e valoriale, piuttosto che frutto di un'appartenenza a logiche delinquenziali. Queste stesse persone, grazie alle varie attività, intraprendono un percorso volto a recuperare un senso di responsabilità personale e collettiva, a costruire relazioni positive, a ritrovare il senso di rispetto e la fiducia in se stessi e nell'altro. Tutti coloro che, grazie a e.s.t.i.a, hanno realizzato un cammino di rielaborazione personale all'interno della II Casa di Reclusione di Milano-Bollate, fino al reinserimento nella vita sociale e lavorativa, sono la testimonianza diretta che è possibile “fare di veleno medicina”.



Diventa socio
 

News

Leggi le ultime notizie!

 

Dona

Il tuo contributo

 

Prenota

I nostri spettacoli